Menu Close Menu

Allevamento e caseificio, Masseria Cappella: “Così abbiamo risolto i nostri problemi”

L’azienda agrituristica Cappella, a Martina Franca, nel cuore della Valle d’Itria, ha una lunga e affascinante storia che inizia durante la seconda guerra mondiale, con l’avvio dell’attività con sole quattro mucche.

Categoria: Agroalimentare e Zootecnia

L’azienda agrituristica Cappella, a Martina Franca, nel cuore della Valle d’Itria, ha una lunga e affascinante storia che inizia durante la seconda guerra mondiale, con l’avvio dell’attività con sole quattro mucche. Oggi, questa realtà imprenditoriale con un’impronta tutta familiare, è capitanata dalla famiglia Trisolini ormai da tre generazioni e spicca per la sua visione di economia circolare ed ecosostenibile che persegue ormai da anni.

A parlare è Vincenzo Trisolini, dottore agronomo forestale che, insieme ai genitori e alla sorella, guida l’azienda.

“La nostra area di estende per 120 ettari, alleviamo circa 350 capi di bestiame e siamo un’avviata azienda casearia. In parallelo abbiamo coltivazioni cerealicole per la produzione dei nostri prodotti da forno e pasta, un ristorante e camere B&B per la parte hospitality. Anche bosco e fattoria didattica, siamo un’impresa che ha voluto investire nel biologico e in fonti di energia rinnovabile, con un impianto fotovoltaico che ci porta – a ragion veduta – ad autodefinirci green a tutti gli effetti! In questo nostro ventaglio di attività, da anni collaboriamo con soddisfazione con Chimica D’Agostino Spa.”

Grazie a Chimica D’Agostino siamo riusciti a individuare la giusta soluzione
per ridurre di circa il 90% i nostri problemi in azienda.

Masseria Cappella è senz’altro un degno “testimonial” dell’efficacia dei prodotti distribuiti da Chimica D’Agostino Spa, dopo una consolidata partnership che dura da un ventennio.

Chimica D’Agostino, infatti, è da sempre attenta alla ricerca di soluzioni ispirate al rispetto per l’ambiente e alla sostenibilità, che si allineano perfettamente con la mission di Masseria Cappella.

“Ogni giorno – continua Trisolini – produciamo 40 quintali di latte 100% italiano e, ovviamente, Made in Puglia, ovvero a Martina Franca, e ne trasformiamo oltre 100 quintali per l’attività del nostro caseificio. Nei primi anni di attività abbiamo avuto problemi di zoppia del nostro bestiame, anche se la principale preoccupazione derivava dalle mastiti. Inizialmente abbiamo utilizzato prodotti di altre aziende, con scarsi risultati. Oggi, possiamo sostenere che grazie a Chimica D’Agostino siamo riusciti a individuare la giusta soluzione per ridurre di circa il 90% i nostri problemi in azienda.”.

Per quanto riguarda la trasformazione, Trisolini si dice soddisfatto dei prodotti impiegati per la detersione e la sanificazione grazie all’utilizzo dei peracetici che garantiscono una vera e propria salubrità di tutta la linea di produzione.

Richiedi ulteriori informazioni

Per richieste di informazioni, utilizza il modulo sottostante.
I nostri esperti ti risponderanno nel più breve tempo possibile.

(*) Campo obbligatorio